LA RISERVA REGIONALE DELLE "CASCATE DEL VERDE"

8Verde cascata1

La Riserva Regionale Oasi del WWF delle “Cascate del Verde” si estende su una superficie complessiva di 287.50 ettari ad un’altitudine variabile tra i 400 e i 900 metri slm, compresi interamente nel comune di Borrello. Le Cascate del Verde sono le Cascate Naturali più alte d’ Italia, vengono formate da un triplice salto che complessivamente misura 200 metri. Esse sono alimentate dalle acque perenni del fiume Rio Verde, uno dei migliori corpi idrici dell’intero bacino del Sangro, sia per l’elevata qualità biologica della acque, sia per la presenza di elementi faunistici di pregio. Si possono ammirare nella loro forma e nella loro bellezza durante tutto l’arco dell’anno. La portata dell'acqua varia a seconda delle stagioni e a seconda degli anni (se piovosi o se secchi). Nel settore orientale della riserva, in località “Lame Rosse” si segnalano inoltre siti di interesse geologico, caratterizzati dall’affioramento di argille varicolori e dalla presenza di calanchi. A nord e ad est della riserva, in zone quasi completamente colonizzate dal bosco, molte sono ancora le tracce di una passata attività agro pastorale: antiche fontane, tholos in pietra, viti centenarie e ulivi che fanno parte di un unico patrimonio ambientale e culturale che questa Riserva vuole tutelare.

Da marzo a dicembre aperti tutti i giorni, tranne la domenica, dalle 14 alle 17. Durante il periodo estivo la struttura è aperta dalle 10 alle 18.

Potrete alle godere dell'incantevole bellezza e della tranquillità di una fantastica natura selvaggia che la regione Abruzzo offre a tutti coloro che vogliono vivere esperienze uniche, potrete gustare innumerevoli prodotti tipici e delle meraviglie uniche che questa regione vi offre, come l'opportunità di ammirare l'incantevole Cascata del Verde che regala stupore, armonia e romanticità a chiunque l'ammiri.

CASCATE VERDE COPRaggiungibili tramite:

-Autostrada A14 Bologna-Bari

Usciti a Val di Sangro si prosegue lungo la fondovalle Sangro direzione Castel di Sangro fino ad incontrare sulla sinistra il bivio per Borrello.

-Autostrada Roma-Napoli

Usciti a Caianello o San Vittore si passa per Venafro, seguendo per la direzione Castel di Sangro e con la fondovalle Sangro uscita Sant’Angelo del Pesco (proseguendo per SS. 16-Autostrada A 14) si arriva a Borrello.

-Autostrada A25 Roma-Pescara

Uscendo a Sulmona e proseguendo verso Castel di Sangro per poi percorrere la fondovalle Sangro fino a Borrello.