cosa vuoi fare oggi ?

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2
Data : 2 Dicembre 2018
7
Data : 7 Dicembre 2018
8
Data : 8 Dicembre 2018
9
Data : 9 Dicembre 2018
10
Data : 10 Dicembre 2018
11
Data : 11 Dicembre 2018
12
Data : 12 Dicembre 2018
13
Data : 13 Dicembre 2018
14
Data : 14 Dicembre 2018
15
Data : 15 Dicembre 2018
16
Data : 16 Dicembre 2018
17
Data : 17 Dicembre 2018
18
Data : 18 Dicembre 2018
19
Data : 19 Dicembre 2018
20
Data : 20 Dicembre 2018
21
Data : 21 Dicembre 2018
22
Data : 22 Dicembre 2018
23
Data : 23 Dicembre 2018
24
Data : 24 Dicembre 2018
25
Data : 25 Dicembre 2018
26
Data : 26 Dicembre 2018
27
Data : 27 Dicembre 2018
28
Data : 28 Dicembre 2018
29
Data : 29 Dicembre 2018
30
Data : 30 Dicembre 2018
31
Data : 31 Dicembre 2018

La notte dei Faugni ad Atri (TE)

Categoria
Cultura
Data
7 Dicembre 2018 23:59 - 8 Dicembre 2018 23:59
Luogo
64032 Atri TE, Italia
Telefono
347.2412083

La Notte dei Faugni non è una Notte bianca. Per la città di Atri (TE), l’8 dicembre, festa dell’Immacolata, è un giorno speciale.

Una suggestiva tradizione che si ripete da millenni in Abruzzo, ad Atri, città d’arte della provincia di Teramo. I Faugni sono alti fasci di canne accesi e portati in Processione all’alba dell’8 dicembre (ore 5), accompagnati dalla banda per le vie del centro storico.

Durante la notte che precede l’uscita dei Faugni (7-8 dicembre) è usanza atriana fare la “nottata”, nulla a che vedere con le consumistiche notti bianche.

È il solstizio atriano, la notte più lunga dell’anno, vissuta, da sempre, tutta d’un fiato, in una mistica attesa, in totale adesione ad un rito che si rinnova nelle taverne delle case e nei vari ristoranti del centro storico ducale. Osterie, piazze, musei, negozi, bar e ristoranti si trasformano, per tutta La Notte dei Faugni, in tanti luoghi del divertimento e dell’attesa: cene tipiche, concerti, spettacoli ed eventi.

Un’intera città si anima a festa. La gelida notte dicembrina, che pervade le strade, è scaldata dall’odore dei camini fumanti e dal “sacro fuoco” che crepita, custode della maestosa Cattedrale, in attesa dell’alba.

Una lunga notte dedicata al fuoco, l’appuntamento più magico della vetusta città, che rinnova il millenario legame con un rito che ancora oggi stupisce e sorprende. Per prendere parte a questo rito arrivano da tutta Italia, moltissimi atriani che vivono all’estero approfittano di questa tradizione per tornare nella loro città natale. Si tratta del Capodanno atriano.

Per l’occasione saranno predisposti speciali pacchetti weekend.
Per info: lanottedeifaugni.it – 347.2412083.